Cara Gilda,sono certo che un’esposizione più graduale,cio molto lenta,accompagnata dall’uso di protezione 50+ COSTANTE,risolveranno il disturbo.